Benvenuto su Valdelsa Classic Motor Club 
CLASSIFICHE UFFICIALI       
38° Coppa del Chianti classico 2017
23° LimAbetone storica 2017
36° Cesana-Sestriere 2017
53° Coppa della Consuma 2017
8° Cronoscalata Storica dello Spino 2017
Cronoscalata del Santuario di Gibilmanna 2017
10° Trofeo Scarfiotti Sarnano Sassotetto 2017
Scarperia-Giogo 2017
31° Camucia-Cortona 2017
21° Lago-Montefiascone 2017
30° Camucia-Cortona 2016
37° Coppa del Chianti classico 2016
22° LimAbetone storica 2016
35° Cesana-Sestriere 2016
Cronoscalata del Santuario di Gibilmanna
Scarperia-Giogo 2016
52° Coppa della Consuma 2016
7° Cronoscalata Storica dello Spino 2016
9° Trofeo Scarfiotti Sarnano Sassotetto 2016
20° Lago-Montefiascone 2016


Le classifiche delle gare precedenti potete trovarle nella sezione Downloads.
 
               ROAD BOOK
  Road Book Giugno-Agosto 2017
Road Book Febbraio-Maggio 2017
Road Book Dicembre-Gennaio 2016-2017
Road Book Settembre-Novembre 2016
Road Book Luglio-Agosto 2016
Road Book Aprile-Giugno 2016
Road Book Gennaio-Marzo 2016


I Road Book precedenti potete trovarli nella sezione Downloads.
 
Insegne, lettering per vetrine, lavorazione plexiglas per l`arredamento
FIA CSAI NEWS FOTOGALLERY PILOTI ARGOMENTI ACCOUNT
 
 Anonymous fai Login ULTIMI 5 ARTICOLI -   C.S.P.A.: CSPA - Comunicato stampa Cesana Sestriere      Salite: Comunicato stampa - Cesana Sestriere 2017      C.S.P.A.: CHALLENGE SALITA PILOTI AUTOSTORICHE      Salite: Variazione date per CRONOSCALATA GIBILMANNA e LIMABETONE STORICA      C.S.P.A.: COMUNICATO STAMPA N.1 DEL 7/3/2017       
Main Menu
· Home
· Galleria Foto
· ■ CSPA 2010
· ■ CSPA 2011
· ■ CSPA 2012
· ■ CSPA 2013
· ■ CSPA 2014
· ■ CSPA 2015
· ■ CSPA 2016
· ■ CSPA 2017
· ■ Salita 2010
· ■ Salita 2011
· ■ Salita 2012
· ■ Salita 2013
· ■ Salita 2014
· ■ Salita 2015
· ■ Salita 2016
· ■ Salita 2017
· Argomenti attivi
· Calendario Gare
· Campionato Sociale
· Cerca nel sito
· Downloads
· Links
· Mercatino
· Meteo
· Piloti

Menù
 Articoli
   · Inserisci Articolo
   · Archivio Articoli
   · Login Utente
   · Elenco Utenti

 Elenco Contenuti
   · Piloti fino al 2004
   · Preparatori
   · Road Book
   · Scuderia

Statistiche

6629218
pagine viste dal Aprile 2003

CSAI Agg.ti Salita
·AGGIORNAMENTO NORMATIVA HTP AUTOSTORICHE
·Decisioni Giunta Sportiva
·HTP ACI e FIA con traduzione e tariffe
·Autostoriche - normativa cinture di sicurezza
·Autostoriche - normativa cinture di sicurezza
·Storiche Velocità: novità regolamentari 2015
·Salita Auto Storiche: classifiche 2014
·Autostoriche: Validità HTP-FIA
·Autostoriche: RPG 2014
·Autostoriche - aggionamento NS 14

Altro...

Salite: ''L'AFFAIRE SPINO'' - Risposta di Paolo Volpi
Postato il Martedì, 30 settembre @ 19:45:42 CEST di Dindo71
Editoriale
SPETT.LE REDAZIONE ROAD BOOK
CORTESE ATTENZIONE STEFANO DE SANTI

Rispondo con un po’ di ritardo al tuo articolo, che chiama in causa la scuderia Etruria con pesanti insinuazioni ed anche me personalmente, con una greve ironia sul mio cognome, solo perché sono stato impegnato a fondo nell'organizzazione di altre due gare di rally, come ben tu sai.
Sono stato tentato di non alimentare una polemica che non fa bene a nessuno, polemica a senso unico in quanto hai riportato solo la tua opinione, senza lasciare spazio minimo ad un contraddittorio o ad un parere da parte della nostra Scuderia. Visto poi, per di più, che da altre fonti mi sono giunte voci e commenti sul tuo scritto, mi è sembrato inopportuno far finta di niente e così voglio spiegare ai lettori e a te (ovviamente richiedo, come d’uso, per questa replica, sul tuo giornalino, lo stesso spazio che hai concesso alla tua critica a senso unico) come sono andate le cose allo Spino, soprattutto alla luce del fatto che tu non eri nemmeno presente e lanci accuse solo in base ai sentito dire.


In questo senso avrei molto apprezzato magari una tua telefonata con eventuale richiesta di spiegazioni, ma evidentemente era pretendere troppo, così userò il tuo stesso mezzo per cercare di fare chiarezza e ristabilire l’ordine delle cose.
Anzitutto vorrei ricordare che, da oltre 30 anni, la scuderia Etruria organizza, con grande successo e ampi consensi, gare di ogni tipo – cronoscalate, kart, circuito fino ai rally, sia per auto moderne che storiche.
Non è nel nostro Dna di sportivi organizzare gare per "tosare gli storici" -parole tue- operiamo da appassionati e senza scopo di lucro, tutto quello che facciamo è alla luce del sole e se, per caso, da una gara rimane "qualcosa", quel qualcosa lo reinvestiamo soprattutto per migliorare la sicurezza. Non sono stati investimenti da poco quelli fatti, negli ultimi anni, in particolar modo allo Spino, e di certo non solo grazie alla "tosatura degli storici E per voler essere precisi fino in fondo, gli aumenti di tassa di iscrizione sono stati di 40 euro e non di 48, perché 8 euro sono di IVA, che versiamo regolarmente in quanto le fatture le facciamo fino all’ultimo euro…
Per quanto riguarda il famoso allungamento del percorso, mi preme sottolineare che la lunghezza è stata portata a oltre 7 chilometri effettivamente per aumentare la tassa di iscrizione. Perché, come noto, nelle gare di auto storiche la pubblicità sulle vetture non può essere messa. Pertanto è un introito in meno, con il quale si devono fare i conti. E siccome i costi di una organizzazione fatta con tutti i crismi sono assai elevati, per alleviare il carico di tali spese abbiamo pensato che un piccolo contributo anche da parte dei piloti - visto che, alla fine, si trattava di poca cosa a livello personale – per un risultato che mi pare sia stato apprezzato da quasi tutti i partecipanti.
Ma il fattore economici non è il solo motivo dell’allungamento del tracciato. Un prolungamento anche poco significativo del percorso voleva essere un segnale che noi abbiamo inviato alle Amministrazioni Comunali, alle quali abbiamo dato il nostro impegno a riportare lo Spino alla lunghezza originaria di Km 12,500. Quello che dico è dimostrabile dai verbali delle riunioni tenute con le Amministrazioni Comunali e in tempi non sospetti .
Non voglio sottolineare più di tanto la tua affermazione che noi possiamo considerare alcune gare serie e altre meno serie. Per noi ogni gara è una cosa molto seria, nella quale esistono rischi che non vogliamo mai sottovalutare, così come facciamo da anni.
Il ritorno al percorso originale dei 6940 metri, per le vetture moderne, è stato deliberato in quanto una commissione di piloti, tra cui Oronzo Pezzolla, collaudatore e Ispettore dei percorsi, ha ritenuto di chiedere al collegio dei Commissari Sportivi il ripristino del vecchio percorso, per avere, visto l’alto numero di Formula e Prototipi presenti ( circa un ottantina ), un tratto di decelerazione più lungo per aumentare la sicurezza. Il Collegio Sportivo, riunitosi, mi ha convocato. Ho manifestato la mia contrarietà ad un cambiamento del traguardo, ma ho poi dato parere positivo quando mi è stato fatto presente la motivazione di sicurezza per le "moderne" più potenti. Il Collegio ha deciso ed il Direttore di gara ha affisso il documento che hai menzionato.
Dispiace che certe osservazioni e insinuazioni pretestuose, come anche quelle legate alle altimetrie o sulla documentazione presentata alla Csai, vengano fatte da un pilota, nonché Organizzatore, perfettamente in grado di riconoscere percorsi pericolosi e non (lo Spino non lo è …) e che dovrebbe conoscere i regolamenti
Che dire poi dell’appello fatto alla Csai, esortandola in futuro a non assegnarci il titolo di Campionato Italiano. Davvero non è degno di commenti, ma forse il problema sta tutto lì …
Un ultimo appunto all’amico Corsani. Quello che è stato fatto, nel bene e nel male, è sempre stato deciso di comune accordo dalla Scuderia Etruria e dagli amici del Pro Spino Team. Condividiamo meriti o demeriti. Alla pari. I tentativi di dividerci su questi temi sono futili, la nostra amicizia e la nostra collaborazione sono forti, i risultati sportivi ci premiano. Personalmente non credo di essere un problema per la scuderia Etruria, ma se un giorno mi accorgessi di esserlo non avrei il minimo dubbio a togliere il disturbo .
Questo è quanto. La replica è stata piuttosto lunga, della stessa durata dell’attacco subito. Gradirei la pubblicazione integrale.
Un saluto
Paolo Volpi

 
Links Correlati
· Inoltre Editoriale
· News by Dindo71


Articolo più letto relativo a Editoriale:
D.M. 17/01/2003 Revisione carrelli fino a 3,5 t


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Partita Iva 00836710525
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner.

The comments are property of their posters, all the rest © 2003 - 2016 by Valdelsa Classic Motor Club.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt

Generazione pagina: 0.04 Secondi